Drammatico /

GIOV 4 APR ore 21:00
VEN 5 APR ore 21:00

Regista

Guillaume Senez

Sinossi

Olivier è il caporeparto di un’impresa che opera nel settore della grande distribuzione: molto attivo nel sindacato, è una figura di riferimento per tutti i colleghi operai e magazzinieri. È sposato con Laura e insieme hanno due figli, ma per i molti impegni che lo coinvolgono è un padre (e un marito) assente. Finché un giorno Laura abbandona la famiglia e improvvisamente Olivier si trova costretto ad affrontare una situazione familiare difficile da gestire.

Altro

Il belga Guillaume Senez torna alla regia con un lavoro in cui il protagonista è un uomo che deve fare i conti con il proprio ruolo di padre. Un’improvvisa quanto complessa assunzione di responsabilità che deriva dall’abbandono dei figli e della famiglia da parte della madre. Il protagonista (come quello del precedente lavoro Keeper) ha a che fare dunque con l’assenza (della compagna e madre), che lo costringe a rivedere la propria vita e a cambiarne la direzione.

Il film ha ottenuto cinque premi “Magritte” (l’equivalente belga del nostro “David” di Donatello) tra cui quello di “miglior film” e “miglior regista” per il 2018; ciò che nel cinema di Senez continua a dimostrarsi pienamente efficace è il rapporto con gli attori: in Le nostre battaglie infatti l’intero complesso attoriale è di buon livello, proprio a cominciare dall’interpretazione di Romain Duris, in grado di offrire una performance di grande spessore, attraverso la quale restituisce tutto lo smarrimento e l’improvvisa vulnerabilità del proprio personaggio.

Fonte: Francesco Crispino in Sdc

Pubblicato il: lunedì, 25 marzo, 2019
a cura di: Graziella Bosco